Ecologia-mondo e crisi del capitalismo. La fine della natura a buon mercato eBook – Z55z.co

Economia ed ecologia vivono la stessa crisi Analizzando i modi in cui si sono combinati finanza, cibo, lavoro, energia e materie prime, Jason W Moore mostra come la grande forza del capitalismo sia sempre consistita nella sua capacit di creare nature a buon mercato, integrando il lavoro umano e il cambiamento ambientale in modo dinamico ma distruttivo Sulla scorta del pensiero ambientalista, femminista e marxista, egli interpreta il capitalismo come un ecologia mondo, una civilt in cui si compongono insieme l accumulazione del capitale, la ricerca del potere territoriale e la co produzione della natura Cartografandone le tappe storiche a partire dalla cosiddetta accumulazione originaria, Moore individua nel XXI secolo il punto di non ritorno ossia, la fine della natura a buon mercato Cibo, energia, materie prime, lavoro costituiscono un tutt uno Pensare al lavoro nella natura invece che al lavoro e alla natura una chiave per una politica radicale di liberazione per gli essere umani e per la natura nel suo insieme In questa prospettiva, le trasformazioni dell uno e dell altra sono dialetticamente connesse nella medesima rete della vita, nella loro degradazione in atto, cos come nella loro possibile sottrazione alle pratiche di appropriazione e di sfruttamento